LA TERAPIA  NEUROPSICOMOTORIA NEI DISTURBI DELLO SPETTRO AUTISTICO SECONDO IL MODELLO OPeN

18 novembre 2015 Aspetti generali - 7 crediti ECM
mattino ore 9-13; pomeriggio ore 14-17

Responsabile Scientifico Livia Laureti

Docenti: Andrea Bonifacio, Formatore, Psicologo, TNPEE, Fiorenza Broggi, Ricercatrice Università Milano Bicocca, Formatrice, TNPEE, Giovanna Gison, Formatrice, Psicologa, TNPEE


Corso a numero chiuso (max 70 partecipanti) Chiusura iscrizioni entro il 10 novembre 2015
Destinatari con crediti ECM: TNPEE, Neuropsichiatri Infantili, Psicologi, , Educatori Professionali, Logopedisti, Terapisti Occupazionali
Destinatari non ECM:Studenti del Corso di Laurea in Terapia NPM dell’Età Evolutiva
Contenuti specifici Verrà illustrato il modello OPeN nella sua dimensione applicativa attraverso esempi clinici al fine di descrivere la procedura che, a partire dall’osservazione neuropsicomotoria, conduce all’individuazione degli obiettivi terapeutici, nell’ambito di un lavoro di equipe. L’impianto metodologico si ispira alle principali indicazioni delle Linee Guida ed in particolare sulla necessità di facilitare l’interazione Genitore-Bambino al fine di migliorare la comunicazione sociale. Saranno brevemente presentati il Children’s Play Therapy Instrument (CPTI) che fornisce un’analisi quantitativa delle attività di gioco nella seduta neuropsicomotoria e la Scheda di Osservazione/valutazione Neuropsicomotoria (SON) che è uno strumento di orientamento e guida alle metodologie e procedure specifiche dell’osservazione neuropsicomotoria. L’accento verrà posto infine su come gli strumenti specifici del Tnpee si declinano nell’individuazione degli obiettivi terapeutici e nella verifica dell’efficacia del processo di cura dell’autismo. A tal fine gli esempi clinici verranno presentati in una prospettiva longitudinale così da consentire ai partecipanti un’analisi sistematica delle aree prioritarie dell’intervento e delle relative evoluzioni.


27 gennaio 2016 Approfondimento - 8,5 crediti ECM
mattino ore 9-13; pomeriggio ore 14-17


Responsabile Scientifico Livia Laureti

Docenti: Andrea Bonifacio, Formatore, Psicologo, TNPEE, Giovanna Gison, Formatrice, Psicologa, TNPEE


Corso a numero chiuso (max 40 partecipanti) Chiusura iscrizioni entro il 17 gennaio 2016
Destinatari con crediti ECM: Giornata riservata ai TNPEE
Contenuti specifici Approfondire il ruolo del TNPEE e gli interventi mediati dai genitori nei disturbi dello Spettro Autistico, secondo le raccomandazioni delle Linee Guida dell'Istituto Superiore della Sanità e, più in generale, l'organizzazione degli spazi di vita in accordo al modello bio-psico-sociale adottato dall'Organizzazione Mondiale della Sanità. Il seminario si focalizzerà sull'importanza di una presa in carico precoce e, parallelamente, sulle procedure di cooperazione con i genitori. Verranno presentati casi clinici di bambini seguiti in terapia neuropsicomotoria e attraverso sequenze video si evidenzieranno i processi di integrazione sensoriale, i comportamenti imitativi, di sintonizzazione ed interattivi in grado di sollecitare lo sviluppo comunicativo e sociale e più in generale le funzioni adattive. Un protocollo valutativo, che prevede l’uso di strumenti qualitativi e quantitativi tra i quali Scheda di Osservazione Neuropsicomotoria (SON), metterà in evidenza i cambiamenti dei bambini, il programma terapeutico centrato sui punti di forza e l’individuazione delle aree di gioco da sollecitare in ambito familiare.
 
Modalità di Partecipazione – Costi (Costi comprensivi di bollo ove previsto): scarica documento allegato.

 

 

 

Evento promosso da ANUPI Toscana

FIRENZE, 23 MAGGIO 2015

14:30-17:30
presso “TESTIMONIANZE”
Via Ghibellina 2
(ex Carcere delle Murate)

ANUPI Toscana, raccogliendo un bisogno espresso da alcuni soci e promuovendo l’accrescimento della qualità nello svolgimento della professione, intende farsi promotrice della nascita di gruppi di supervisione, auspicando che tale modalità di riflessione e confronto possa proseguire nel tempo diventando una pratica permanente.
L’Associazione organizza a tale scopo un’occasione per presentare questo strumento di lavoro, di elaborazione della propria esperienza professionale, in concomitanza dell’Assemblea annuale dei Soci, che si svolgerà a Firenze sabato 23 maggio dalle ore 10 alle ore 13.
Nel pomeriggio, dalle 14.30 alle 17.30, due docenti esperti approfondiranno la tematica della supervisione, illustrando la metodologia e lo specifico approccio alla conduzione del gruppo personale a questo tipo di attività.
Proporranno altresì una bozza di progetto da sviluppare sulla base delle domande e dei bisogni espressi dai partecipanti.

 

OBIETTIVI PER I PARTECIPANTI

I gruppi di supervisione, guidati da un docente specificatamente formato, avranno come obiettivi:

  • la condivisione di vissuti emotivi rispetto a situazioni professionali con pazienti, famiglie, colleghi o altri soggetti collegati alla professione
  • l’aumento dell’auto-consapevolezza rispetto ai limiti personali e formativi e l’individuazione di possibili strategie volte al cambiamento
  • il potenziamento delle risorse individuali, collettive e contestuali atte a migliorare il benessere nel luogo di lavoro prevenendo il burn out

 

DESTINATARI DEL PROGETTO SUPERVISIONE

Il progetto si presenta come una valida opportunità di garanzia professionale e di crescita personale.

Il progetto è rivolto esclusivamente ai T.N.P.E.E. che svolgono attività professionale, non è rivolto agli studenti dei corsi di laurea.

 

DOCENTI

Marino Ostanel
Psicologo, Psicoterapeuta, Psicomotricista, Analista Corporeo della Relazione.
Membro SEAC (Società Europea Analisi Corporea della Relazione). Si occupa di formazione in ambito psicologico e psicomotorio, di consulenze e supervisioni con gruppi di lavoro educativo e terapeutico.

Enrica Lusetti
Psicomotricista e Terapista della Neuro e Psicomotricità dell’Età Evolutiva.
Dott.ssa in Psicologia, Master triennale di Osservazione “Modello Tavistock” A.I.P.P.I. in collaborazione con East London University.
Formatrice di educatori di nido e insegnanti della scuola dell’Infanzia del Comune di Genova, di insegnanti di scuola primaria, di personale strutture convenzionate in corsi relativi alla sicurezza. Svolge attività formative specifiche nell’ambito della relazione corporea.

 

QUOTE DI ISCRIZIONE

Soci ANUPI: evento gratuito
Non Soci: 10 euro (contributo da versare al momento dell’evento)

Le iscrizioni dovranno essere effettuate entro martedì 19 maggio 2015, inviando una mail all’indirizzo della Segreteria di ANUPI Toscana indicando: nome e cognome, dati anagrafici, residenza,
qualifica professionale, recapito mail e telefonico.
per informazioni
Tel. Segreteria 370 1306215
(Lu-Ve dalle 19.00 alle 21.00)
E. Mail Segreteria:
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

COME ARRIVARE IN AUTO

Uscire al casello Firenze Sud (A1), proseguire su via Agnelli e continuare su via Marco Polo per circa 2 km. Svoltare a sinistra in via C. Dalla Chiesa seguendo le indicazioni per il centro.
Proseguire lungo SS 67 per circa 3 km, svoltare a destra in via Amendola.
Dopo 250m girare a sinistra in via degli Abruzzi, poi svoltare a destra su Viale della Giovine Italia.
Proseguire per 150 m: via Ghibellina si trova a destra.
Si consiglia di parcheggiare e raggiungere la destinazione a piedi.

 

DOVE PARCHEGGIARE

Parcheggio sotterraneo S.Ambrogio Piazza Lorenzo Ghiberti
Parcheggio “Le Murate” Viale della Giovine Italia
Parcheggio “Beccaria” Piazza Beccaria

 

COME ARRIVARE IN AUTOBUS

Linea 14: dalla Stazione SMN, scendere alla fermata “Agnolo”, procedere in direzione sud e dopo pochi metri svoltare a destra su via Ghibellina
Linea 23A: dalla Stazione SMN, scendere alla fermata “Giovine Italia”, procedere in direzione sud e dopo pochi metri svoltare a destra su via Ghibellina
Linea C2: dalla Stazione SMN, lato via Panzani, scendere in via dei Macci, procedere in direzione sud per circa 350 m. svoltare a sinistra in via Ghibellina.

 

CORSO DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE

Il corpo racconta ... la storia del corpo

30 ore – 45 crediti ECM

intestazione locandina - Il corpo racconta

 

Week-end 24-25 gennaio e 28 febbraio – 1 marzo 2015

Centro Artedanza,
via G. Marconi, 88 50132 FIRENZE

Dalla Stazione S.Maria Novella: autobus n. 17 (direzione Viale Verga) fermata Pacinotti Dalla Stazione Campo di Marte: a piedi circa 12 minuti

Corso a numero chiuso (max 26 partecipanti) Chiusura iscrizioni 15 gennaio*

Docenti:
Angela Biagini, Formatrice e Analista corporea della relazione
Ugo Bertot, Formatore, Psicomotricista, Analista corporeo della relazione


Destinatari con crediti ECM: TNPEE, Psicologi, Educatori Professional.


Destinatari non ECM: Psicomotricisti - Il corso è riconosciuto da ANUPI Educazione come parte del percorso formativo per l’iscrizione al Registro Professionale degli Psicomotricisti di area socio-educativa, Operatori socio-educativi, ai quali verrà rilasciato un attestato di partecipazione.

Contenuti specifici del corso


Alla scoperta del movimento libero e del gioco simbolico spontaneo. La comunicazione non verbale e analogica, nel gioco simbolico. Come vivo la sfera emotiva: aggressività, affettività, sessualità. La mia parte passiva/attiva.

Tra dipendenza e autonomia… un percorso di progressive consapevolezze. L'ascolto di sé e dell'altro-altra-da-sé, nella relazione. Un tempo per entrare… un tempo per uscire dalla relazione.

La proposta prevede momenti di attività pratica alternata a momenti di riflessione ed elaborazione del vissuto. Si suggerisce un abbigliamento comodo, calzini antiscivolo, un plaid, un cuscino e… un tot di disponibilità al gioco.


Programma

Sabato 24 gennaio: mattino ore 9-13; pomeriggio ore 14-18
Domenica 25 gennaio: mattino ore 9-13; pomeriggio ore 14-18
Sabato 28 febbraio: mattino ore 9-13; pomeriggio ore 14-18
Domenica 01 marzo: mattino ore 9-13; pomeriggio ore 14-16


MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE**

ENTRO IL 5 GENNAIO:     Soci ANUPI Toscana euro 242/00     non soci euro 292/00

OLTRE IL 5 GENNAIO:      Soci ANUPI Toscana euro 262/00     non soci euro 312/00

 Costi comprensivi di bollo

 

L’iscrizione deve essere effettuata:

Registrandosi al sito www.teseoformazione.it (sezione “Registrati” con successiva scelta modalità di pagamento)

oppure:

Compilando la “Scheda di Partecipazione” da scaricare, con pagamento esclusivamente per mezzo di bonifico bancario ed inviando Scheda + copia bonifico: via e-mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o via fax allo 0816580700

Bonifico bancario ad Associazione TESEO Banca della Campania Ag. 7 – Napoli IBAN: IT79 A053 9203 4070 0000 1303 508  - nella causale: Nome partecipante + “Corso Il Corpo racconta 2015”

 

Segreteria Scientifica: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Tel.: 392 5973999

Segreteria organizzativa: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Tel.: 081 7644081 – 334 7359042

Fax: 081658070

 

* Associazione Teseo si riserva di non attivare il corso in mancanza di numero minimo di iscrizioni, nel qual caso verranno restituite le somme versate.
** Si fa presente che in prossimità del raggiungimento del tetto massimo iscrizioni, data/ora della transazione costituiranno elemento preferenziale per l’ultima partecipazione utile

Laboratorio Professionalizzante di

Formazione Personale Corporea

 

 

 

Dedicato: per studenti dei CdL in TNPEE del II e III anno

Date: 23 marzo e 20 aprile 2013

Orario: 9.30 - 17 con pausa pranzo dalle 13 alle 14

Sede seminari: Centro Bambini in Movimento, via Pisana 179, Firenze (Quartiere 4)

Accettazione iscrizioni: fino al giorno 15 marzo

Numero massimo: 16 studenti.

Seminario gratuito con riconoscimento di crediti (CFU)

In allegato ulteriori informazioni e scheda di iscrizione

 

 

 

IL TERAPISTA

E IL MONDO RELAZIONALE

CHE CIRCONDA IL BAMBINO

- accogliere, salvaguardare, stabilire alleanze, farsi aiutare -

 

 

 

Data: 28 ottobre 2012

Sede del corso: Villa Camerata, Viale A.Righi 4

Docente: Dott. Giuseppe Nicolodi - psicologo, psicomotricista, formatore, autore di numerosi testi di psicopedagogia e di psicomotricità. Da anni si occupa dell’infanzia e dei suoi bisogni educativi e terapeutici e si dedica alla formazione e all’aggiornamento delle persone professionalmente coinvolte in questi ambiti.

Programma:

  • il bambino e i suoi sintomi creano negli adulti a lui vicini rappresentazioni diverse: in che modo il terapista deve saper "accogliere" tali rappresentazioni ed integrarle nella propria?
  • come prendersi carico dei “problemi” che le difficoltà del bambino aprono negli adulti, senza diventarne vittime e senza "inquinare" il proprio rapporto con il bambino
  • il patto terapeutico con la famiglia: valore, esplicitazioni, sottintesi o fantasmi che può alimentare
  • come aiutare il mondo della scuola a lavorare nella stessa direzione e con le stesse finalità mantenendo intatte le diversità istituzionali
  • i supporti necessari al terapista nel suo operare tra tutte queste dinamiche


All’introduzione ed approfondimento teorico di ogni tematica seguirà la presentazione di casi clinici esemplificativi proposti dagli iscritti con discussione ed esercitazioni in piccoli gruppi guidati dai tutor, coordinati e monitorati dal relatore del seminario. Scaricando la traccia in allegato, è possibile segnalare un caso clinico che interessa presentare!

COSTO: Soci Anupi € 55,00, Studenti € 35,00, Professionisti non soci € 85,00

Per ulteriori notizie informazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sondaggio

sulle Proposte di Aggiornamento Professionale

e di Formazione Continua

 

Cari Soci, come anticipato in Assemblea AnupiToscana (vd. verbale), è stato pubblicato un sondaggio relativo ai contenuti dei prossimi eventi formativi organizzati da AnupiToscana. Proponiamo il sondaggio come strumento leggero e poco oneroso, ma che garantisca un minimo di partecipazione e interattività tra i soci, necessaria a ottimizzare le risorse e il tempo libero messi a disposizione dai membri del Consiglio Direttivo e di coloro che vi collaborano.

Per rendere possibile una più attenta riflessione sui contenuti formativi a cui intendereste partecipare, di seguito un'approfondimento, per poi accedere al voto sulla pagina indicata nella mail inviata dalla nostra Segreteria.

  • SEMINARIO 1 -  Seminario di una giornata "Il terapista e il mondo relazionale che circonda il bambino" sul tema del rapporto tra terapista e genitori e tra terapista e operatori scolastici. Conduttori individuati: Giuseppe Nicolodi, psicologo e psicomotricista e Silvana Quadrino, psicoterapeuta esperta di counseling, responsabile Istituto Change di Torino. Alcune tracce proposte:
    • il 'problema' del bambino (la malattia, i vari sintomi che la specificano) creano una serie di 'problemi' negli adulti che li devono ricevere o subire: come prendersi carico di questi 'problemi', senza diventarne vittime e senza che essi "inquinino" il proprio rapporto con il bambino;
    • il patto terapeutico con la famiglia: valore, esplicitazioni, sottintesi o fantasmi che può alimentare;
    • i supporti necessari al terapista nel suo lavoro tra tutte queste dinamiche.
  • SEMINARIO 2 - Seminario di due giornate su “La medicina basata sull'evidenza” tenuto da Antonio Pecorino, Tnpee e Guglielmo Colalillo, psicomotricista e fisioterpista. Il corso è illustrato sulla pagina web della sezione siciliana dell’Anupi, per accedervi, clicca qui.
  • SEMINARIO 3 - Seminario di una giornata sulla conoscenza e sensiblizzazione della NVA Neuropsychomotor Video Analysis, tenuto da Margherita Moioli, Tnpee Ospedale S. Paolo di Milano; per saperne di più consulta il sito www.margheritamoioli.it/nva.asp.
  • FORMAZIONE 4 - Formazione corporea: percorso annuale in più incontri, da strutturare temporalmente e logisticamente in base  alla consistenza dell’interesse tra i soci ed i professionisti.
  • SUPERVISIONE 5 - Supervisione in piccolo gruppo, riservata ai professionisti che lavorano: percorso sperimentale da attivare con sostegno economico dell’Associazione, finalizzato al miglioramento della qualità professionale.
  • TUTOR 6 - Formazione per tutor di tirocinio: in fase di valutazione con le altre Associazioni delle Professioni Sanitarie toscane e  con l'Agenzia Regionale per la Formazione di Empoli.