EVENTO SUPERVISIONE - UNA FORMAZIONE PARTICOLARE

 

 

 

Evento promosso da ANUPI Toscana

FIRENZE, 23 MAGGIO 2015

14:30-17:30
presso “TESTIMONIANZE”
Via Ghibellina 2
(ex Carcere delle Murate)

ANUPI Toscana, raccogliendo un bisogno espresso da alcuni soci e promuovendo l’accrescimento della qualità nello svolgimento della professione, intende farsi promotrice della nascita di gruppi di supervisione, auspicando che tale modalità di riflessione e confronto possa proseguire nel tempo diventando una pratica permanente.
L’Associazione organizza a tale scopo un’occasione per presentare questo strumento di lavoro, di elaborazione della propria esperienza professionale, in concomitanza dell’Assemblea annuale dei Soci, che si svolgerà a Firenze sabato 23 maggio dalle ore 10 alle ore 13.
Nel pomeriggio, dalle 14.30 alle 17.30, due docenti esperti approfondiranno la tematica della supervisione, illustrando la metodologia e lo specifico approccio alla conduzione del gruppo personale a questo tipo di attività.
Proporranno altresì una bozza di progetto da sviluppare sulla base delle domande e dei bisogni espressi dai partecipanti.

 

OBIETTIVI PER I PARTECIPANTI

I gruppi di supervisione, guidati da un docente specificatamente formato, avranno come obiettivi:

  • la condivisione di vissuti emotivi rispetto a situazioni professionali con pazienti, famiglie, colleghi o altri soggetti collegati alla professione
  • l’aumento dell’auto-consapevolezza rispetto ai limiti personali e formativi e l’individuazione di possibili strategie volte al cambiamento
  • il potenziamento delle risorse individuali, collettive e contestuali atte a migliorare il benessere nel luogo di lavoro prevenendo il burn out

 

DESTINATARI DEL PROGETTO SUPERVISIONE

Il progetto si presenta come una valida opportunità di garanzia professionale e di crescita personale.

Il progetto è rivolto esclusivamente ai T.N.P.E.E. che svolgono attività professionale, non è rivolto agli studenti dei corsi di laurea.

 

DOCENTI

Marino Ostanel
Psicologo, Psicoterapeuta, Psicomotricista, Analista Corporeo della Relazione.
Membro SEAC (Società Europea Analisi Corporea della Relazione). Si occupa di formazione in ambito psicologico e psicomotorio, di consulenze e supervisioni con gruppi di lavoro educativo e terapeutico.

Enrica Lusetti
Psicomotricista e Terapista della Neuro e Psicomotricità dell’Età Evolutiva.
Dott.ssa in Psicologia, Master triennale di Osservazione “Modello Tavistock” A.I.P.P.I. in collaborazione con East London University.
Formatrice di educatori di nido e insegnanti della scuola dell’Infanzia del Comune di Genova, di insegnanti di scuola primaria, di personale strutture convenzionate in corsi relativi alla sicurezza. Svolge attività formative specifiche nell’ambito della relazione corporea.

 

QUOTE DI ISCRIZIONE

Soci ANUPI: evento gratuito
Non Soci: 10 euro (contributo da versare al momento dell’evento)

Le iscrizioni dovranno essere effettuate entro martedì 19 maggio 2015, inviando una mail all’indirizzo della Segreteria di ANUPI Toscana indicando: nome e cognome, dati anagrafici, residenza,
qualifica professionale, recapito mail e telefonico.
per informazioni
Tel. Segreteria 370 1306215
(Lu-Ve dalle 19.00 alle 21.00)
E. Mail Segreteria:
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

COME ARRIVARE IN AUTO

Uscire al casello Firenze Sud (A1), proseguire su via Agnelli e continuare su via Marco Polo per circa 2 km. Svoltare a sinistra in via C. Dalla Chiesa seguendo le indicazioni per il centro.
Proseguire lungo SS 67 per circa 3 km, svoltare a destra in via Amendola.
Dopo 250m girare a sinistra in via degli Abruzzi, poi svoltare a destra su Viale della Giovine Italia.
Proseguire per 150 m: via Ghibellina si trova a destra.
Si consiglia di parcheggiare e raggiungere la destinazione a piedi.

 

DOVE PARCHEGGIARE

Parcheggio sotterraneo S.Ambrogio Piazza Lorenzo Ghiberti
Parcheggio “Le Murate” Viale della Giovine Italia
Parcheggio “Beccaria” Piazza Beccaria

 

COME ARRIVARE IN AUTOBUS

Linea 14: dalla Stazione SMN, scendere alla fermata “Agnolo”, procedere in direzione sud e dopo pochi metri svoltare a destra su via Ghibellina
Linea 23A: dalla Stazione SMN, scendere alla fermata “Giovine Italia”, procedere in direzione sud e dopo pochi metri svoltare a destra su via Ghibellina
Linea C2: dalla Stazione SMN, lato via Panzani, scendere in via dei Macci, procedere in direzione sud per circa 350 m. svoltare a sinistra in via Ghibellina.