Valorizzare i giovani terapisti - elaborati di tesi a confronto con il rigore della ricerca scientifica

Gentili Colleghi,

mettiamo a Vostra conoscenza tale iniziativa, poiché riteniamo possa essere una opportunità per chi vuole offrire un utile contributo alla ricerca scientifica sulla Terapia della Neuro e Psicomotricità dell’età evolutiva.

Sezione Età Evolutiva

 

La Società Italiana di Riabilitazione (S.I.Ria.) prevede tra i suoi compiti istituzionali la promozione della ricerca in Riabilitazione e la valorizzazione dei “giovani” Terapisti, fornendo loro l’opportunità di confrontarsi con il rigore metodologico della ricerca scientifica.

Al fine di perseguire tali obiettivi, S.I.Ria. vuole invitare i neo-laureati nella Classe di Laurea delle professioni sanitarie della riabilitazione (Laurea in Terapia della Neuro e Psicomotricità dell’Età Evolutiva) a sottoporre gli elaborati prodotti per il conseguimento della Laurea ad una Commissione della Società, la quale provvederà a valutarne l’originalità dei contenuti e l’appropriatezza delle metodologie.

L’invito è rivolto ai laureati in Terapia della Neuro e Psicomotricità dell’età evolutiva che hanno conseguito il titolo negli ultimi tre anni accademici. Gli elaborati dovranno essere inviati adattandoli ad uno specifico “format” liberamente scaricabile dal sito di S.I.Ria. (www.siriaonline.it).

Gli elaborati saranno valutati da una Commissione interna a S.I.Ria..

Gli elaborati selezionati saranno pubblicati on line in una specifica sezione del sito di S.I.Ria. (www.siriaonline.it). Questo darà l’opportunità a quanti hanno accesso al sito di poter visionare gli elaborati e di esprimere, volendo, un giudizio positivo che, registrato, incrementa di un punto il valore dell’elaborato.

In occasione del Congresso Nazionale di S.I.Ria. (Dicembre 2016) i tre elaborati che avranno accumulato il maggior numero di consensi, saranno presentati in una sessione dedicata nell’ambito del Congresso.

 

Per ulteriori informazioni

Tel. 081 5091272

Fax 081 19722112

email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

www.siriaonline.it