Copia_di_Copia_di_FAD.jpg

VIII Edizione del Bando EBP core curriculum Fondazione GIMBE

 
La Fondazione GIMBE ha previsto l'ottava edizione del bando per l'erogazione di 24 borse di studio, ciascuna del valore di € 1.300,00, destinate a laureati in Medicina e Chirurgia e Professioni Sanitarie e a specializzandi.

Le borse di studio, interamente sostenute dalla Fondazione GIMBE, sono da intendersi a esclusiva copertura della quota di partecipazione al corso di formazione “Evidence-based Practice".
 

Per ulteriori informazioni scarica l'allegato o CLICCA QUI

Scadenza presentazione domande Ore 12.00 del 22.9.2020

Presentazione della candidatura CLICCA QUI

Sede e date del corso

Sede: Royal Hotel Carlton, Via Montebello 8, 40121 Bologna
Date: 19-20-21-22-23 gennaio 2021
Orario delle lezioni: 09.00 - 13.00; 14.00 - 18.00
 

DISTURBO DELLO SPETTRO AUTISTICO DALLA RICERCA ALLA PRATICA - Gli interventi parent-mediated: modello PACT - 22 FEBBRAIO 2020 - Vicenza

DATA DI INIZIO: 22-02-2020

SEDE DELL'EVENTO: Sala conferenze al piano -1 dell’Ospedale “San Bassiano” in Via dei Lotti, 40, 36061, Bassano del Grappa (VI)

SEGRETERIA ORGANIZZATIVA: Stefania Ercole - U.O.S. Neuropsichiatria Infantile Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sono stati richiesti i Crediti ECM

PARTECIPAZIONE GRATUITA

Lo scopo del convegno è quello di esplorare le nuove conoscenze nel campo della diagnosi e dell’intervento dei disturbi dello spettro autistico. In particolare i discenti apprenderanno alcune informazioni sulla metodologia di intervento PACT. Il PACT (Paedriatic autism communication therapy) è un intervento evidence-based per il trattamento dei disturbi dello spettro autistico, mediato dai genitori. Il PACT promuove le competenze comunicativo-sociali di bambini con disturbo dello spettro autistico (ASD) ed altri disturbi del neurosviluppo. Attraverso il PACT i genitori sono guidati ad individuare le finestre di opportunità per facilitare e quindi sviluppare l’interazione, la comunicazione, l’intenzionalità del bambino.

PROGRAMMA

8:30 Accoglienza e Registrazione dei partecipanti

8:45 Saluti dell’Assessore Regionale Dott.ssa Manuela
Lanzarin e delle Autorità Locali

Prima sessione - Modera Dott. Piergiorgio Zancato

9:00 “U.O.S D1 di Neuropsichiatria Infantile: situazione attuale e modalità operativa”
Dott.ssa Roberta Cernetti e Dott.ssa Elisa Gasparotto

9:15 "Introduzione agli aspetti clinici e neurofunzionali nei disturbi dello spettro autistico"
Dott. Leonardo Zoccante

10:15 "L'autismo nelle prime fasi di vita: riconoscere per prevenire"
Dott. Fabio Apicella

11:15 Coffee break

11:35 “Dal riconoscimento alla diagnosi precoce:
protocolli diagnostici”
Dott. Fabio Apicella

13:30 Pausa pranzo
Seconda sessione- Moderano: Dott.ssa P. Savini, Dott.ssa S. Rizzato

14:15 Saluto presidente ANGSA Veneto
Sonia Zen

14:30 “Presentazione Modello PACT”
Dott. Andrea Bonifacio e Dott.ssa Giovanna Gison

17:30 Conclusione dei lavori e discussione
Dott. Leonardo Zoccante e Dott.ssa Roberta Cernetti

18:00 Compilazione questionario ECM

 

Ulteriori informazioni nella locandina in allegato

Allegati:
Scarica questo file (locandina autismo definitiva 2.pdf)Locandina

Regolamento per la concessione del patrocinio ANUPI TNPEE

Regolamento per la concessione del patrocinio ANUPI TNPEE

  REGOLAMENTO per la concessione del patrocinio e per l’uso del nome e del logo associativo di ANUPI TNPEE.   Art.1 – FINALITA’ 1) Il presente regolamento disciplina i criteri e le modalità per la concessione del patrocinio con l’uso del nome e del logo associativo da parte di ANUPI TNPEE, in riferimento ad iniziative promosse da altri soggetti, nonché l’adesione ad enti ed organismi, che abbiano particolare rilevanza e siano di specifico interesse per la Professione, ai fini di salvaguardare l’immagine dell’Associazione e normare i rapporti istituzionali con soggetti esterni.   Art.2 – PATROCINIO: DEFINIZIONE E AMBITI 1) Il patrocinio si configura come un’attestazione di riconoscimento e di adesione a iniziative proposte da terzi e ritenute meritevoli per la promozione della Professione, nonché per il valore sociale, culturale e scientifico dei temi proposti, all’interno degli ambiti di intervento dell’Associazione. 2) Il patrocinIo è concesso a titolo gratuito e si esercita mediante apposizione del nome e del logo associativo su manifesti, locandine, pieghevoli, pubblicazioni, web, materiale divulgativo vario, secondo le modalità indicate nell’Allegato 1. 3) La concessione del patrocinio non impegna sul piano economico l’Associazione, né garantisce la messa in campo di servizi di supporto o altre obbligazioni, salvo quando specificamente indicato nella lettera di concessione del patrocinio.   Art. 3 – CRITERI PER LA CONCESSIONE DEL PATROCINIO 1) Il patrocinio ...