Sezione emilia_romagna

 

      UNA LUNGA STRADA

In questa ricostruzione della nostra storia abbiamo inteso ricordare non solo i fatti istituzionali,  ma anche gli eventi e i progetti che hanno contribuito a segnare il percorso di questi anni compreso i documenti che il Coordinamento Regionale ANUPI TNPEE Emilia Romagna ha attivato a seguito di seminari, gruppi di lavoro e progetti territoriali. Il processo di ricostruzione storica è necessariamente parziale, pronto ad accogliere altri elementi che possono essere forniti ad integrazione dai soci, realizzando un quadro più completo che possa comprendere la nascita di progetti, servizi, reti tra professionisti e spazi di confronto.

 

1996 - ASSEMBLEA DI COSTITUZIONE DELLA SEZIONE INTERREGIONALE ANUPI Emilia Romagna Toscana e Marche, presso la sede IFRA e nascita del I° DIRETTIVO della Sezione ANUPI Emilia Romagna Toscana e Marche.

AGGIORNAMENTO NAZIONALE a Bologna "La terapia psicomotoria nell'insufficienza mentale grave"

1997 - Milano Dimissioni del Direttivo Interregionale Emilia Romagna e Marche durante l'ASSEMBLEA NAZIONALE ANUPI svolta a Milano, perchè non erano condivise le scelte politiche nazionali riguardanti la creazione della figura professionale del TNPEE.

Sospensione per due anni delle attività regionali.

1999 - ASSEMBLEA DEI SOCI presso la Sala del Baraccano in Via S. Stefano a Bologna, indetta dal Direttivo Nazionale ANUPI, per favorire la ricostituzione della Sezione Interregionale Emilia Romagna e Marche.

Elezione del nuovo DIRETTIVO INTERREGIONALE EMILIA ROMAGNA TOSCANA E MARCHE composto da Domenico Neto, che diventa il Coordinatore, Luisa Formenti (di Bologna, segretaria), Roberta Conte (Forlì) Silvia Ceresini Zanella (Parma) Laura Tedde (Pesaro, Marche) e Kim Amelotti (Piombino, Toscana)

COSTITUZIONE della SEDE ANUPI presso il Centro Civico Lame, in Via Marco Polo a Bologna, nella sede del Movimento di Cooperazione Educativa ( M.C.E.)

Creazione di un GRUPPO DI LAVORO su OSSERVAZIONE E VALUTAZIONE, valorizzando il confronto tra i diversi approcci psicomotori e messa in gioco di strumenti comuni di osservazione psicomotoria.

27 giugno 1999 - GIORNATA SEMINARIALE: MODELLI DI LETTURA sull’osservazione e valutazione in ambito psicomotorio presso il Centro Civico Lame in Via Marco Polo a Bologna. Relatori: Cinzia Mazzoli, Paola Manuzzi, Luisa Formenti, Laura Tedde, Domenico Neto.

3 Ottobre 1999 - GIORNATA SEMINARIALE: LE COSTANTI E LE VARIABILI DELL’INTERVENTO PSICOMOTORIO IN AMBITO EDUCATIVO presso il Centro civico Lame in Via Marco Polo a Bologna

Dicembre 1999 - Creazione della DISPENSA PERCORSO DI RICONOSCIMENTO DELLA NOSTRA FIGURA PROFESSIONALE che raccoglie la normativa relativa al riconoscimento professionale di Psicomotricisti e TNPEE.

2000 - 29 gennaio 2000 - ASSEMBLEA REGIONALE a Firenze

NASCE LA SEZIONE REGIONALE TOSCANA perchè il gruppo dei soci toscani ha raggiunto il numero necessario per costituirsi come sezione autonoma, potenziando le attività sul proprio territorio. La Sezione Toscana sarà poi la prima a costituirsi come ASSOCIAZIONE REGIONALE ANUPI TOSCANA, nel 2010, 10 anni dopo.

Marzo 2000 - Creazione della DISPENSA CORPOINPAROLA, rassegna di articoli sui linguaggi del corpo, a cura di Paola Manuzzi.

3 giugno 2000 - GIORNATA NAZIONALE di AGGIORNAMENTO: PROTOCOLLO PER UN CONTRATTO TERAPEUTICO Relatori: Fabio Comunello, Eraldo Berti, Paola Savini. Bologna Centro Civico Lame. Vengono presentati i materiali per l’osservazione e la valutazione in ambito clinico.

2001 - 17 febbraio 2001 - ASSEMBLEA REGIONALE

Vengono eletti nel NUOVO DIRETTIVO: Luisa Formenti, Domenico Neto, Laura Tedde e Paola Manuzzi.

In base alle dimissioni di Domenico Neto, Luisa Formenti diventa la nuova Coordinatrice Regionale. Entra nel Direttivo Regionale anche Barbara Chiri.

Vengono definiti i Referenti provinciali: Giulio Magnani (Parma) Mariangela D’Ascanio (Reggio Emilia) e Antonio Fava (Piacenza) 

2002 - Dicembre 2002 ASSEMBLEA DEI SOCI

Entrano in DIRETTIVO REGIONALE Sabrina Raimoldi, Michela Cadamuro ad affiancare Luisa Formenti e Barbara Chiri, considerate le dimissioni in itinere di Manuzzi, Ceresini e Tedde.

 

 

2003 - Maggio 2003 - la Sezione ANUPI Emilia Romagna aderisce alla CONSULTA REGIONALE DELLE PROFESSIONI SANITARIE, alla quale la nostra Sezione Regionale aderisce inviando in rappresentanza la Coordinatrice regionale Luisa Formenti.

Vengono realizzati incontri con i Responsabili regionali dell’Assessorato alla Salute, per far conoscere la figura professionale del Terapista della Neuro e Psicomotricità e richiedere l'attivazione del Corso di Laurea Triennale.

 

Luglio 2003 - Creazione della CONVENZIONE ANUPI e COMUNE DI BOLOGNA

per la partenza del PROGETTO A.G.I.O. (Ascolto Gioco Integrazione Osservazione), per la prevenzione del disagio e la promozione del benessere nelle scuole dell’infanzia bolognesi.

Il progetto è totalmente finanziato dal Comune di Bologna e vede la partecipazione di 13 psicomotricisti all’interno delle scuole comunali e statali.

 2004 - MAPPATURA DEI SOCI realizzata dai membri del Direttivo, per sviluppare una maggiore conoscenza della situazione presente nei vari territori e dell’evoluzione della professione nei diversi ambiti.

L'elaborazione di questo lavoro viene pubblicato sulla Rivista ANUPI ed è allegata in questa sezione tematica.

ARRIVIAMO A QUOTA 100 SOCI anche grazie al lavoro capillare di contatto e informazione, realizzato attraverso la interviste telefoniche rivolte a tutti i soci realizzate dal Direttivo regionale.

Apertura della NUOVA SEDE DELLA SEZIONE INTERREGIONALE in Via Massarenti 242 a Bologna, presso lo studio della Coordinatrice.

2005 - 5 novembre 2005 - GIORNATA SEMINARIALE L’INSTABILITA’ PSICOMOTORIA Relatori: Andrea Giammarco e Claudio Buccheri.

La giornata è condotta con modalità partecipative, stimolando il confronto professionale sull’intervento terapeutico rivolto ai bambini ed alle famiglie.

ASSEMBLEA DEI SOCI: Viene eletto un nuovo DIRETTIVO INTERREGIONALE composto da Luisa Formenti, Barbara Chiri, Michela Cadamuro, Andrea Giammarco e Claudia Boni. Il Direttivo è composto totalmente da colleghi bolognesi, anche per facilitare una continuità nel lavoro. Non sono presenti colleghi delle Marche, che quindi non sono rappresentate.

2006 - Marzo 2006 - USCITA per ERICKSON DEL LIBRO PSICOMOTRICITA’ EDUCAZIONE E PREVENZIONE realizzato da GRUPPO NAZIONALE ANUPI PER LA PROGETTAZIONE E LA RICERCA IN AMBITO PSICOMOTORIO e a cura di Luisa Formenti.

Creazione della DISPENSA DI PRESENTAZIONE DEL TERAPISTA DELLA NEURO E PSICOMOTRICITA’ DELL’ETA’ EVOLUTIVA a cura del Direttivo (vedi articolo pubblicato nel sito)

RACCOLTA DI FIRME a sostegno dell’affermazione del TNPEE nella nostra Regione, che ha coinvolto diversi professionisti che operano in ambito Sanitario, nonchè rappresentanti istituzionali ed associativi. Viene attivata per la prima volta in Regione Emilia Romagna la procedura di Equivalenza per gli Psicomotricisti dipendenti dell’Azienda USL di Bologna, in possesso dei requisiti necessari (laurea in fisioterapia e formazione psicomotoria triennale) che vengono collocati in pianta organica come TNPEE. In seguito partiranno anche i primi concorsi, a Bologna e Imola, per l'ASSUNZIONE DI TNPEE all'interno dei Servizi di Neuropsichiatria delle Aziende Sanitarie Locali.

ASSEMBLEA DEI SOCI presso la sede dell’Assessorato Istruzione a Bologna in Via Ca’ Selvatica
Presente per il Direttivo Nazionale Fabio Comunello. Viene presentato il lavoro in atto nei diversi ambiti.

 

 

2008 - ASSEMBLEA NAZIONALE ANUPI a Bologna.

Presentazione della scelta di orientarsi verso Sezioni regionali autonome, superando le Sezioni Interregionali.

Il Direttivo regionale decide di accogliere questo orientamento trasformandosi in Sezione Emilia Romagna, per superare una dimensione interregionale eccessivamente estesa e per stimolare l'iniziativa autonoma dei colleghi marchigiani, che ormai hanno raggiunto un numero adatto per poter costituire una sezione regionale.

2009 - ottobre 2009 – ATTIVAZIONE del MASTER in PSICOMOTRICITA’ EDUCATIVA E PREVENTIVA, in convenzione tra Università degli Studi di Bologna e ANUPI, a cui viene affidata la gestione dell'Area Tirocini.

La Direzione è a cura del Prof. Roberto Farnè ed il Coordinamento Tecnico Scientifico a cura della Prof.ssa Paola Manuzzi.

 

2010 - Ottobre/dicembre 2010 - APERTURA E REALIZZAZIONE DEL SITO WEB ANUPI comprendente non solo pagine nazionali, ma anche spazi regionali, in grado di rispondere alle richieste espresse da tempo dal nostro Direttivo Regionale e dai soci, per poter attivare maggiori connessioni tra i professionisti territoriali e potenziare le informazioni rivolte all’ utenza.

2011 - SVILUPPO DELL'ATTIVITA' DEL SITO e scambio di informazioni con i soci, nella messa in rete dei progetti, promuovendo in questo modo la diffusione della cultura psicomotoria, creando uno spazio web associativo in grado di valorizzare le diverse proposte presenti sul territorio.

Realizzazione del II° MASTER in PSICOMOTRICITA' EDUCATIVA E PREVENTIVA

2012 - Preparazione del Congresso Nazionale ANUPI di Riva del Garda

Novembre 2012 - Separazione in ANUPI, rappresentativa dei TNPEE ed ANUPI Educazione rappresentativa degli Psicomotricisti Italiani di area socio-educativa.

2013 - Nascita del Centro di Documentazione di ANUPI ed ANUPI Educazione

Il Centro viene realizzato in convenzione con il Quartiere San Vitale a  Bologna in Via Libia 53

2014 - Buona parte delle attività regionali sono sospese perché l'attività associativa è concentrata sulla ristrutturazione politica a livello nazionale, per permettere la realizzazione di due realtà associative distinte, sia dal punto di vista organizzativo che economico: una di area sanitaria ANUPI TNPEE e una di area socio educativa, ANUPI Educazione.

2015 - Tra gennaio e marzo si svolgono le prime elezioni che vanno a definire i nuovi quadri nazionali di ANUPI TNPEE e ANUPI Educazione, arrivando a chiudere il processo di separazione e porre le basi per la partenza di due realtà nettamente separate.

2016 - Si ricomincia il lavoro di aggregazione regionale, per attivare la partenza di due realtà regionali distinte.