Sezione lombardia

ANUPI Lombardia nasce come coordinamento degli psicomotricisti lombardi nel 1992.

Il 29 febbraio 1992 si tiene, infatti, il primo incontro lombardo degli psicomotricisti che operano in ambito terapeutico-riabilitativo, con lo scopo di creare un ambito di discussione sui problemi relativi alla professione e rendere permanente un coordinamento per la nostra regione.

Ecco la brochure di invito del primo incontro di ANUPI Lombardia!

 

Questo incontro da il via a successive opportunità di confronto e collaborazione, fino all'istituzione della sezione ANUPI Lombardia che avverrà il 14 maggio 1994.

Grazie a questa attività, condotta con grande entusiasmo dai colleghi promotori, vengono coinvolti nelle diverse iniziative molti psicomotricisti. 

Il 30 Maggio 1992 a Milano si tiene, infatti, il secondo incontro, durante il quale il Coordinamento degli psicomotricisti Lombardi si dedica alla costituzione di una struttura organizzativa che potesse adempiere compiti precisi:

- mantenere i legami tra le province e diffondere le diverse iniziative inerenti alla professione;

- confrontarsi sulle conoscenze teoriche e pratiche della professione, formando gruppi di ricerca e studio;

- censire gli psicomotricisti e formare associazioni e centri di riferimento per gli stessi. 

Dopo questo importante incontro, ne seguono altri, il 7 novembre 1992 e il 20 marzo 1993, durante i quali si affrontano temi fondamentali legati all'ambiente terapeutico e al ruolo dello psicomotricista. 

Ecco gli inviti al terzo e quarto incontro di ANUPI Lombardia: 

 

A proposito di questi temi, il 19 giugno 1993 il coordinamento si riunisce nuovamente per definire

- le condizioni necessarie e irrinunciabili per una terapia psicomotoria;

- le costanti e le variabili dell'ambiente terapeutico;

- gli oggetti della stanza di terapia psicomotoria e il loro utilizzo.

Il 20 novembre dello stesso anno, i membri del coordinamento si riuniscono per stabilire la sede regionale dell'associazione.

 

Qualche mese dopo, il 14 maggio 1994 viene istituita la Sezione Regionale ANUPI Lombardia.

 

 

 Il 18 gennaio 1995 ANUPI Lombardia si unisce alle altre sezioni regionali in opposizione al DECRETO COSTA che regolamenta la figura e il profilo professionale del fisioterapista. A tal proposito, Claudio Ambrosini, presidente della sezione Lombardia, sostiene che "il fisioterapista si occupa della parte motoria di un individuo, mentre lo psicomotricista prende in carico la globalità psicofisica della persona e pone al centro del proprio intervento l'interazione tra movimento e funzioni mentali".

La sezione Lombardia propone, quindi, di definire e divulgare le competenze professionali dello psicomotricista.

 

Dopo due anni di mandato, i soci eleggono un nuovo Direttivo Regionale di ANUPI Lombardia.

Nel corso degli anni molti colleghi hanno dato il loro prezioso contributo collaborando con l'associazione all'interno dei diversi direttivi regionali: Claudio Ambrosini, Patrizia Armellini, Donata Castiello, Massimo Caserini, Antonella Collazzo, Nadia Giacomelli, Vittoria Giannetti, Francesca Minotti, Francesco Pucci, Maria Teresa Persico, Serafina Secchi, Rachele Torrani, Giovanni Vismara.

Grazie al loro entusiasmo e al desiderio di offrire ai soci lombardi nuove occasioni di studio, di aggiornamento, di dibattito e di confronto, i membri del direttivo regionale hanno dato vita a tante iniziative entusiasmanti, per rispondere alle richieste e alle esigenze di tutti i soci. 

Tra queste iniziative ricordiamo i seminari sulle patologie specifiche (come ADHD, DSA, DSL, disturbi relazionali), gli incontri relativi all'ambito preventivo, i progetti nell'area materno- infantile, le sedute di formazione corporea, gli incontri informativi con contenuti organizzativo-fiscale-lavorativo per neolaureati, i dibattiti su temi di attualità clinica per la nostra figura. 

DI SEGUITO QUALCHE VOLANTINO DAI NOSTRI ARCHIVI...

                 

Parallelamente all'attività formativa, la sezione Lombardia si è occupata di gestire la segreteria regionale per i soci, per rispondere al meglio a tutte le loro richieste. Inoltre, il direttivo ha sempre partecipato a tavoli istituzionali e incontri universitari per tutelare e promuovere la nostra professione.

L'evoluzione della nostra figura professionale da psicomotricista a TNPEE ha coinvolto il nostro direttivo in un impegno continuo di rinnovamento e apertura verso nuove tematiche che vengono sempre integrate al nostro background.

Grazie a questo impegno, sempre più giovani TNPEE lombardi si sono resi disponibili a promuovere l'importante lavoro di ANUPI utilizzando nuove tecnologie e mezzi di comunicazione.

A tale proposito ricordiamo il link relativo alla nostra pagina regionale e alla pagina facebook:

https://www.anupitnpee.it/lombardia.html

https://www.facebook.com/anupitnpee/