• 1
  • 2
Prev Next
Banner home 4
Banner Home n 2
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
Prev Next
CORE COMPETENCE
D.M. 56/1997 1
CORE COMPETENCE 2
D.M. 56/1997 3
D.M. 56/1997 2
D.M.56/1997
banner home 5

 

Dal 6 Novembre 2018 ANUPI TNPEE è entrata a far parte delle Associazioni tecnico-scientifiche delle Professioni Sanitarie

 

Commissione Nazionale dei Corsi di Laurea in Terapia della Neuro e Psicomotricità dell'Età Evolutiva

Presidente: prof.ssa Donatella Valente, TNPEE

Vice-Presidente: prof.ssa Fiorenza Broggi, TNPEE, membro del Comitato Scientifico di ANUPI TNPEE

Tra gli obiettivi di lavoro della nuova commissione:

uniformare le Prove Pratiche abilitanti

effettuare la revisione del Core Curriculum

MODELLO DI INTERVENTO INTEGRATO IN OTTICA NEUROPSICOMOTORIA E NEUROPSICOLOGICA

MODELLO DI INTERVENTO INTEGRATO IN OTTICA NEUROPSICOMOTORIA E NEUROPSICOLOGICA

  di Andrea Bonifacio, (a) Giovanna Gison (b) e Ermelinda Minghelli c a) TNPEE e Psicologo, b) TNPEE e Dottore in Psicologia, c) TNPEE Centro Medico Riabilitativo, Pompei (NA) Lo scopo di questo articolo è esporre i principi e le caratteristiche generali della metodologia di intervento che si è delineata nel corso dell’ultimo decennio, all’interno del nostro gruppo di lavoro. Durante questo periodo abbiamo seguito numerosi casi di Disturbi dello Spettro Autistico (DSA), accomunati dalla significativa caratteristica della diagnosi precoce, stabilizzata intorno ai 24-30 mesi circa. Abbiamo analizzato in maniera sistematica le caratteristiche del disturbo precoce, la loro evoluzione e le a... Read more

L’INTERVENTO NEUROPSICOMOTORIO CON I BAMBINI CON DISPRASSIE SECONDO IL METODO RTP

L’INTERVENTO NEUROPSICOMOTORIO CON I BAMBINI CON DISPRASSIE SECONDO  IL METODO RTP

Claudio Ambrosini, Maria Cristina Arcelloni, Elisabetta Magnifico Psicomotricisti – TNPEE, Centro RTP (Ricerca e Terapia Psicomotoria), Milano   La valutazione Prima di parlare dell’intervento ed esporre il metodo RTP,1 è necessario effettuare alcune considerazioni in merito alle prassie e alla loro valutazione. In primo luogo la valutazione psicomotoria presuppone un’indagine che stabilisca una relazione tra prassia e sviluppo psicomotorio. Si dovranno infatti considerare i rapporti che intercorrono tra prassia e movimenti negli altri distretti corporei non direttamente interessati all’azione volontaria, tra prassia e postura, tra prassia e schema corporeo. Andranno inoltre considerat... Read more

Circolare 106/2018 - Decorrenza termini di iscrizione agli albi di cui al DM 13 marzo 2018

Circolare 106/2018 - Decorrenza termini di iscrizione agli albi di cui al DM 13 marzo 2018

  Roma 27 novembre 2018 Circolare 106/2018 Ai Presidenti degli Ordini TSRM PSTRP e, p.c. ai Componenti del Comitato centrale al CONAPS all’avv. Marco Croce all’avv. Carlo Piccioli   Oggetto: decorrenza termini di iscrizione agli albi di cui al DM 13 marzo 2018. Gentili Presidenti, tenuto conto del persistere di alcune posizioni e informazioni fuorvianti e, in quanto tali, pericolose, si ribadisce che, ai sensi della legge 3/2018, l’obbligo dell’iscrizione all’albo decorre dalle ore 23:00 del 14 febbraio 2018, ciò dall’entrata in vigore della legge. L’esigibilità dell’obbligo di iscrizione decorre dalle ore 24:00 del successivo 30 giugno, per la precedente mancanza del DM istitutiv... Read more

Circolare 105/2018 - Commissioni d’albo e Consiglio direttivo Ordini TSRM PSTRP

Circolare 105/2018 - Commissioni d’albo e Consiglio direttivo Ordini TSRM PSTRP

  Roma 27 novembre 2018 Circolare 105/2018 Ai Presidenti degli Ordini TSRM PSTRP e, p.c. ai Componenti del Comitato centrale al CONAPS   Oggetto: Commissioni d’albo e Consiglio direttivo Ordini TSRM PSTRP. Gentili Presidenti, giovedì 22 pomeriggio, al Ministero della Salute, si è tenuto l’incontro sulla composizione delle commissioni d’albo e del Consiglio direttivo degli Ordini TSRM PSTRP. Relativamente alle prime, il Ministero ha ribadito che gli Ordini devono attivare tutti gli albi, perché ogni ente deve avere l’intera articolazione interna prevista dalla legge. Pertanto, nei casi in cui il numero degli iscritti a un albo sia (a) nullo, (b) inferiore al numero minimo dei compo... Read more

Risposte del Presidente della FNO, Alessandro Beux, ai quesiti raccolti dal CONAPS

Risposte del Presidente della FNO, Alessandro Beux, ai quesiti raccolti dal CONAPS

    1. Si chiede alla FNO una nota ufficiale in cui si chiarisca cosa verrà messo in atto per i professionisti che non si iscrivono nel 2018. Sul tema si richiama quanto pubblicato sul portale Internet della FNO TSRM PSTRP, che viene  riconosciuto come unico autorevole canale di riferimento: “A seguito di validazione da parte dei legali di riferimento, dalle ore 24:00 del prossimo 31 dicembre, al momento della pre-iscrizione, il portale chiederà al professionista di autocertificare se dal 1 luglio al 31 dicembre 2018 ha o meno esercitato la professione per la quale sta per chiedere l’iscrizione all’albo.E’ stato chiarito che l'esigibilità dell'obbligatorietà dell'iscrizione all'albo dec... Read more

Comunicato stampa FNO sull’Equivalenza

Comunicato stampa FNO sull’Equivalenza

  Roma, 20 novembre 2018 COMUNICATO STAMPA Iscrizione agli albi di cui al DM 13 marzo 2018. Il contributo della FNO TSRM PSTRP Relativamente al dibattito suscitato dall’emendamento 41-bis (Disposizioni in materia di figure professionali), nel frattempo riconosciuto inammissibile dalla Commissione bilancio, rimanendo drammatica e urgente la questione alla quale tentava di dare soluzione, nel rispetto delle funzioni che sono proprie dei diversi attori coinvolti, ci permettiamo di suggerire una tassonomia che potrebbe risultare utile a una miglior focalizzazione della questione, quindi alla definizione di una soluzione rapida, efficace ed equa. Tenuto conto del fatto che ai sensi del... Read more

 

 

Iscrizioni e Rinnovi 2018

Aperte dal 15 gennaio

Ti ricordiamo che l’assicurazione RCT è obbligatoria per svolgere la nostra attività professionale.

 

 

 

QUOTA ASSOCIATIVA 110 €

90 € ENTRO IL 15 FEBBRAIO 

80 € neolaureati 2017 e sessioni primaverili 2018 
20 € neolaureati sessioni autunnali 2018
  5 € spese di registrazione per rientro

 

QUOTA STUDENTE 35 €

20 € ENTRO IL 15 FEBBRAIO 

 

ASSICURAZIONI

Compagnia AMTRUST

45 € polizza RCT massimale 2 Milioni - info >>
30 € polizza INFORTUNI massimale 50.000 euro - info>>

 

>> TI ISCRIVI PER LA PRIMA VOLTA?

>> SEI GIÀ SOCIO E DEVI RINNOVARE?

>> SEI STUDENTE?

 

 

puntina

Associazione dei Terapisti della Neuro e Psicomotricità dell' Età Evolutiva (TNPEE)

E' l'Associazione rappresentativa dei Terapisti della Neuro e Psicomotricità dell' Età Evolutiva (TNPEE) per l'ambito sanitario, in virtù del Decreto Ministeriale (14/04/05)

In particolare in ambito Sanitario, l'Associazione è impegnata attualmente, in collaborazione e sinergia con i rappresentanti delle altre professioni sanitarie riuniti nel CONAPS, nel conseguimento degli Ordini e Albi professionali.

Rappresenta i TNPEE in tutte le sedi in cui sia necessario un parere, un controllo che garantisca tutti i colleghi che esercitano questa professione.

 

CONAPS

 



Ultimi Articoli

MODELLO DI INTERVENTO INTEGRATO IN OTTICA NEUROPSICOMOTORIA E NEUROPSICOLOGICA

MODELLO DI INTERVENTO INTEGRATO IN OTTICA NEUROPSICOMOTORIA E NEUROPSICOLOGICA

  di Andrea Bonifacio, (a) Giovanna Gison (b) e Ermelinda Minghelli c a) TNPEE e Psicologo, b) TNPEE e Dottore in Psicologia, c) TNPEE Centro Medico Riabilitativo, Pompei (NA) Lo scopo di questo articolo è esporre i principi e le caratteristiche generali della metodologia di intervento che si è delineata nel corso dell’ultimo decennio, all’interno del nostro gruppo di lavoro. Durante questo periodo abbiamo seguito numerosi casi di Disturbi dello Spettro Autistico (DSA), accomunati dalla significativa caratteristica della diagnosi precoce, stabilizzata intorno ai 24-30 mesi circa. Abbiamo analizzato in maniera sistematica le caratteristiche del disturbo precoce, la loro evoluzione e le aree prioritarie di intervento, in quanto organizzatrici dello sviluppo successivo. Questo non ci ha portato a un nuovo, ennesimo, metodo di trattamento, ma a organizzare nella maniera più dichiarabile, tracciabile e verificabile possibile l’approccio abilitativo e terapeutico proprio della cultura neuropsicomotoria. Il modello di intervento proposto, OPeN-Intervento Integrato in ottica Neuropsicomotoria e Neuropsicologica, si fonda su alcuni principi, primo fra tutti quello dell’integrazione non solo di diverse ottiche, ma anche di professioni e persone che, rivestendo ruoli differenti, accompagnano il bambino nel suo processo di crescita. Tale principio risponde alla necessità di contrastare la tendenza alla moltiplicazione e, talvolta, sovrapposizione degli interventi; la prospettiva de...

L’INTERVENTO NEUROPSICOMOTORIO CON I BAMBINI CON DISPRASSIE SECONDO IL METODO RTP

L’INTERVENTO NEUROPSICOMOTORIO CON I BAMBINI CON DISPRASSIE SECONDO  IL METODO RTP

Claudio Ambrosini, Maria Cristina Arcelloni, Elisabetta Magnifico Psicomotricisti – TNPEE, Centro RTP (Ricerca e Terapia Psicomotoria), Milano   La valutazione Prima di parlare dell’intervento ed esporre il metodo RTP,1 è necessario effettuare alcune considerazioni in merito alle prassie e alla loro valutazione. In primo luogo la valutazione psicomotoria presuppone un’indagine che stabilisca una relazione tra prassia e sviluppo psicomotorio. Si dovranno infatti considerare i rapporti che intercorrono tra prassia e movimenti negli altri distretti corporei non direttamente interessati all’azione volontaria, tra prassia e postura, tra prassia e schema corporeo. Andranno inoltre considerati i processi d’integrazione dei differenti analizzatori (visivo, uditivo, tattile, propriocettivo, vestibolare) che contribuiscono alla definizione della permanenza prattognosica dell’oggetto, ancor prima di quella senso-motoria (del quarto stadio piagettiano), che si fonda prevalentemente sull’analisi visiva. La valutazione delle prassie non potrà esimersi dall’osservare e dall’indagare le diverse funzioni dello sviluppo e porre al centro del proprio interesse il movimento che, così come il linguaggio nei periodi più avanzati dello sviluppo, costruisce il codice pratico e senso-motorio di elaborazione dell’oggetto. In secondo luogo l’oggetto è percepibile con diverse modalità sensoriali, che con la crescita si integrano tra loro: «l’integrazione è di tutte le vie motorio-senso-percettive...

Gualdo Tadino 1-2 dicembre 2018

Gualdo Tadino 1-2 dicembre 2018

Si svolge oggi, presso la Mediateca del Museo Regionale dell'Emigrazione di Gualdo Tadino, la conferenza "GUALDO AVANTI - La fabbrica delle idee".  ANUPI TNPEE presenzierà durante la sessione Sanità e servizi territoriali con l'intervento della socia Dott.ssa Cristina Agostini, che esporrà il profilo professionare del TNPEE, auspicando una maggior divulgazione dello stesso nel territorio e l'avvio di un numero sempre più corposo di collaborazioni.